Jjafeh – Overture sulla Terra

15,60

“In una serie di documentari andati in onda nel 2010 sull’emittente britannica Discovery Channel, dal titolo Into the Universe with Stephen Hawking, il famoso scienziato affermò che il contatto con la vita extraterrestre potrebbe avere esiti catastrofici. Se gli alieni riuscissero ad arrivare fino a noi, significherebbe che hanno una tecnologia talmente avanzata da consentire la colonizzazione della Terra e la sottomissione del genere umano, in modo non molto differente da come fecero i conquistatori europei dopo la scoperta dell’America nel 1492.”(Tratto da https://www.focus.it/scienza/scienze/10-cose-che-forse-non-sai-su-stephen-hawking )Basandomi sul presupposto del grande luminare, purtroppo recentemente scomparso, ho immaginato il classico incontro con una civiltà extraterrestre ma in una veste più serena, un connubio edificante e collaborativo scambio tra razze aliene; insomma un racconto leggero scartando guerre, colonizzazioni o eccidi di massa, aspetti piuttosto inflazionati nel vasto panorama fantascientifico attualmente di moda, inserendo un pizzico di avventura e sentimento. La vicenda ha inizio in un luogo imprecisato, un sistema solare distante da noi anni luce, oggetto di un olocausto cosmico che annientò la vita sul loro pianeta. Nonostante le avanzatissime conoscenze tecnologiche e scientifiche, la fuga nello spazio diretti verso un pianeta primitivo e ritenuto adeguato alle loro esigenze, non procede come previsto tanto da essere costretti a deviare la rotta verso la Terra. È una tappa forzata, non programmata, scartata sin dall’inizio per motivi di sicurezza per la presenza di una specie dominante ritenuta potenzialmente pericolosa, belligerante e autodistruttiva. Sono pacifici e disarmati, oltretutto coscienti che una qualunque richiesta di aiuto dovrà essere avallata con altrettanta generosità: concedere all’Umanità di studiare la loro avanzatissima tecnologia. Jjafeh è una giovane femmina aliena, Comandante della spedizione che gestirà il primo contatto con l’Umanità per salvare la sua razza dall’estinzione. La sua esperienza con il genere Umano evolverà inaspettatamente in un’avventura sentimentale, ambientata integralmente sul nostro pianeta nell’epoca attuale, ma precipitando in un dramma dai toni imprevedibili e foschi.

Autore: Maurizio Antenore

 

AMAZON

Disponibile

COD: 9798655115613 Categorie: , , ,

Descrizione

“In una serie di documentari andati in onda nel 2010 sull’emittente britannica Discovery Channel, dal titolo Into the Universe with Stephen Hawking, il famoso scienziato affermò che il contatto con la vita extraterrestre potrebbe avere esiti catastrofici. Se gli alieni riuscissero ad arrivare fino a noi, significherebbe che hanno una tecnologia talmente avanzata da consentire la colonizzazione della Terra e la sottomissione del genere umano, in modo non molto differente da come fecero i conquistatori europei dopo la scoperta dell’America nel 1492.”(Tratto da https://www.focus.it/scienza/scienze/10-cose-che-forse-non-sai-su-stephen-hawking )Basandomi sul presupposto del grande luminare, purtroppo recentemente scomparso, ho immaginato il classico incontro con una civiltà extraterrestre ma in una veste più serena, un connubio edificante e collaborativo scambio tra razze aliene; insomma un racconto leggero scartando guerre, colonizzazioni o eccidi di massa, aspetti piuttosto inflazionati nel vasto panorama fantascientifico attualmente di moda, inserendo un pizzico di avventura e sentimento. La vicenda ha inizio in un luogo imprecisato, un sistema solare distante da noi anni luce, oggetto di un olocausto cosmico che annientò la vita sul loro pianeta. Nonostante le avanzatissime conoscenze tecnologiche e scientifiche, la fuga nello spazio diretti verso un pianeta primitivo e ritenuto adeguato alle loro esigenze, non procede come previsto tanto da essere costretti a deviare la rotta verso la Terra. È una tappa forzata, non programmata, scartata sin dall’inizio per motivi di sicurezza per la presenza di una specie dominante ritenuta potenzialmente pericolosa, belligerante e autodistruttiva. Sono pacifici e disarmati, oltretutto coscienti che una qualunque richiesta di aiuto dovrà essere avallata con altrettanta generosità: concedere all’Umanità di studiare la loro avanzatissima tecnologia. Jjafeh è una giovane femmina aliena, Comandante della spedizione che gestirà il primo contatto con l’Umanità per salvare la sua razza dall’estinzione. La sua esperienza con il genere Umano evolverà inaspettatamente in un’avventura sentimentale, ambientata integralmente sul nostro pianeta nell’epoca attuale, ma precipitando in un dramma dai toni imprevedibili e foschi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.