La psicologia della morte

14,50

Fa paura, il sud dell’Inghilterra. Le piogge improvvise fagocitano la luce e rendono incolore le piccole città, nascondendo gli aspetti più inquietanti dell’animo umano. L’Ispettore Capo Rhodri Langley è stato distaccato dal comando di Canterbury alla piccola stazione di polizia di Eastbourne, per indagare sulla scomparsa di due giovanissime ragazze, delle quali da giorni non si ha più traccia. Quella indagine però ha il sapore di un’espiazione. Forse il detective è stato trasferito perché la sua ostinazione lo ha messo in pericolo.

Nell’attraversare quella natura minore, fatta di alberi e strade dimenticate, egli ha percepito l’immensità del verde e dell’arancio dei boschi, del gesso accecante delle falesie che scoscendono nel Canale della Manica. Allontanandosi da quella grande città, dai suoi capi, ha avvertito il desiderio di rifugiarsi nell’ombra per poi riapparire chissà come in un taglio di luce.Dove sono finite Sylvia ed Emma?

Nel seguire le tracce delle due studentesse svanite nel nulla Langley, affiancato dalla giovane sergente Maly Rhymes dovrà ricostruire, tassello dopo tassello, quelle vite spezzate, mettendo in discussione la propria, sapendo che è l’unica strada per fare giustizia.

Sempre in lotta con i suoi fantasmi, Langley indagherà sino a scoprire una verità che ha radici profonde, in un passato sconvolgente. Qualcosa d’insolito accomuna le due giovani. Un perverso interesse per la teoria epistemologica di Jean Piaget.

Forse Langley ha trovato un primo indizio.

COD: 9798746747136 Categorie: , ,

Descrizione

Fa paura, il sud dell’Inghilterra. Le piogge improvvise fagocitano la luce e rendono incolore le piccole città, nascondendo gli aspetti più inquietanti dell’animo umano. L’Ispettore Capo Rhodri Langley è stato distaccato dal comando di Canterbury alla piccola stazione di polizia di Eastbourne, per indagare sulla scomparsa di due giovanissime ragazze, delle quali da giorni non si ha più traccia. Quella indagine però ha il sapore di un’espiazione. Forse il detective è stato trasferito perché la sua ostinazione lo ha messo in pericolo.

Nell’attraversare quella natura minore, fatta di alberi e strade dimenticate, egli ha percepito l’immensità del verde e dell’arancio dei boschi, del gesso accecante delle falesie che scoscendono nel Canale della Manica. Allontanandosi da quella grande città, dai suoi capi, ha avvertito il desiderio di rifugiarsi nell’ombra per poi riapparire chissà come in un taglio di luce.Dove sono finite Sylvia ed Emma?

Nel seguire le tracce delle due studentesse svanite nel nulla Langley, affiancato dalla giovane sergente Maly Rhymes dovrà ricostruire, tassello dopo tassello, quelle vite spezzate, mettendo in discussione la propria, sapendo che è l’unica strada per fare giustizia.

Sempre in lotta con i suoi fantasmi, Langley indagherà sino a scoprire una verità che ha radici profonde, in un passato sconvolgente. Qualcosa d’insolito accomuna le due giovani. Un perverso interesse per la teoria epistemologica di Jean Piaget.

Forse Langley ha trovato un primo indizio.

Informazioni aggiuntive

Titolo

La psicologia della morte

ISBN

9798746747136

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.